sostenibilità, risparmio, autoproduzione, esperimenti di decrescita :)

Abitare secondo natura

CASA-ECOLOGICA-IN-LEGNO-BUNGALOW-109365-2Negli Stati Uniti sono sfruttate e utilizzate da molto tempo, lo stile europeo le ha trasformante in qualcosa di più: le case in legno sono diventate moderne, concettuali, funzionali e soprattutto ecologiche. Uno degli ultimi progetti in questo campo, mirabile per la complessità e la completezza della struttura, è in corso d’opera ad Oderzo, in provincia di Treviso. E’ noto come gran parte dei combustibili fossili del pianeta vengano sfruttati per l’uso domestico, di conseguenza è di massima importanza rendere le abitazioni il più possibile efficienti dal punto di vista energetico; meno consumi più rendimento. Questo obiettivo viene facilmente conseguito dalle abitazioni in legno che, in quanto materiale dotato di scarsa conducibilità termica, abbatte i consumi sino ad un terzo di una comune abitazione. Aggiungendo poi speciali serramenti, impianti di ventilazione e sfruttando fonti di energia rinnovabili, è possibile arrivare ad un regime energetico autarchico. Azienda di spicco in questo settore pioneristico è la Biohouse, che unisce l’attenzione a 360 gradi verso l’impatto, la funzionalità al design.  Il legno utilizzato è quello dell’acero rosso ed è assicurato il ciclo di ripiantumazione, i pannelli solari garantiscono acqua calda e aiutano a riscaldare, l’acqua potabile viene risparmiata grazie a complessi impianti di recupero delle acque reflue e meteoriche. E non è ancora tutto: l’ambiente interno è mitigato e purificato grazie alla ventilazione, i materiali fono assorbenti, di isolamento e gli impermeabili sono composti da materiali riciclati. Insomma una casa del genere è un’oasi nel grigiore del cemento; un miraggio, visti anche i costi elevati (quasi il doppio rispetto a quelli che si sosterrebbero per un’abitazione tradizionale), che però si ammortizzerebbero nel corso di sei-otto anni, risparmiando sulle bollette.

Lascia un commento :)






Questo blog è sopravvissuto al trasferimento da Altervista grazie al preziosissimo aiuto di Andrea Beggi. Grazie :)
0 galline
0 tacchini
0 anatre
0 maiali
0 buoi e vacche
0 pecore
0 conigli
0

Numero di animali morti nel mondo a causa dell'industria della carne, del latte e delle uova, da quando hai aperto questa pagina. Questo contatore non include gli animali marini, perché tali numeri sono inestimabili.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.