sostenibilità, risparmio, autoproduzione, esperimenti di decrescita :)

Klimahouse – 21/24 gennaio 2010

kli10“L’energia ed il suo utilizzo sostenibile sono il tema centrale di questa fase storica, perché l’energia è il fondamento della vita e la garanzia per il benessere. Nel settore costruzioni esistono alternative tecniche ed economiche per il risparmio energetico e la protezione della natura. KLIMAHOUSE, divenuta ormai un appuntamento imperdibile per il settore, ha fatto suo il progetto „CasaClima“ sviluppato in Alto Adige nel rispetto di questi criteri e che sta facendo scuola in tutta Italia. CasaClima rappresenta una nuova cultura edile per l’abitazione moderna, che unisce sostenibilità, drastica riduzione dei costi energetici e una perfetta climatizzazione dell’ambiente.” Questo è ciò che si legge sul sito di Klimahouse, la fiera internazionale specializzata in l’efficienza energetica e sostenibilità nel settore dell’edilizia, che quest’anno si terrà dal 21 al 24 gennaio, presso Fiera Bolzano. La fiera prevede quasi quattrocento espositori in dodicimila metri quadrati e si rivolge ad architetti, ingegneri, geometri, imprese di costruzioni, rivenditori edili, imprese d’installazione, istituzioni pubbliche ed utenti finali. Oltre alla manifestazione fieristica, durante la quattro giorni si potrà partecipare al Convegno internazionale “CasaClima – Costruire il futuro”, alle Visite guidate a CaseClima più volte al giorno, Seminari e workshops organizzati da associazioni ed espositori.

Previous Topic

Lascia un commento :)






Questo blog è sopravvissuto al trasferimento da Altervista grazie al preziosissimo aiuto di Andrea Beggi. Grazie :)
0 galline
0 tacchini
0 anatre
0 maiali
0 buoi e vacche
0 pecore
0 conigli
0

Numero di animali morti nel mondo a causa dell'industria della carne, del latte e delle uova, da quando hai aperto questa pagina. Questo contatore non include gli animali marini, perché tali numeri sono inestimabili.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.