sostenibilità, risparmio, autoproduzione, esperimenti di decrescita :)

Natale economico, ecologico, sobrio.

arbol navidad cojines 3La crisi economica persiste, checché se ne dica. Quella ambientale pure. Quindi, anche quest’anno, occhio ai regali di Natale: scegliamo cose utili, economiche, ecologiche.

Una possibilità è quella di fare da sè, magari puntando sul cibo: un bene indispensabile, che sicuramente non andrà sprecato. Potremmo fare dei biscotti, oppure un buon liquore; quello alla liquirizia, ad esempio, è facilissimo da fare, pronto da bere ed è anche molto buono.
Chi è bravo in cucina, probabilmente lo sarà con le ricette in generale: perché non regalare saponette artigianali e cosmetici naturali fatti con le nostre mani? Se invece ai fornelli non siamo proprio dei fenomeni, ma abbiamo abilità con la maglia, rispolveriamo i ferri e regaliamo una calda e colorata sciarpa!

Non abbiamo tempo per il fai da te?
Allora, mettiamo insieme qualche prodotto biologico a chilometro zero. Andiamo nell’azienda agricola più vicina a casa nostra e compriamo del buon formaggio, olio, vino, miele. I buongustai apprezzeranno.
Oppure regaliamo qualcosa che faccia riflettere sull’importanza dell’ecologia: una tazza da portare al lavoro per la pausa caffè, borracce d’alluminio per l’acqua prêt-à-porter, sporte per la spesa.
O addirittura, un breve corso per il tempo libero sull’ecologia, i rimedi naturali o il saper fare.

Vogliamo buttarci sull’intramontabile libro? Perché non risparmiare carta e regalare un e-book, la tessera della biblioteca o un libro usato, magari prendendolo direttamente dalla nostra libreria? E perché limitarsi ai libri? Chissà quante cose, magari mai usate, prendono polvere nelle nostre case e potrebbero servire a qualcun altro. Vestiti, servizi da caffè, cellulari funzionanti dismessi a favore dell’ultimo modello uscito. Potremmo organizzare una serata del baratto con i nostri amici e parenti: ognuno porta ciò che non usa più e lo scambia con qualcun altro.

E per i pacchetti? Vecchi quotidiani e riviste. Il biglietto in carta riciclata o addirittura da riciclo, ché in tempi di crisi non si butta via niente! E non dimentichiamo di scrivere il motivo per il quale abbiamo scelto quel regalo, perché il miglior augurio che possiamo fare a noi e agli altri, è un pianeta più pulito e un mondo con meno rifiuti.

Commenti

2 Responses to “Natale economico, ecologico, sobrio.”

Lascia un commento :)






Questo blog è sopravvissuto al trasferimento da Altervista grazie al preziosissimo aiuto di Andrea Beggi. Grazie :)
0 galline
0 tacchini
0 anatre
0 maiali
0 buoi e vacche
0 pecore
0 conigli
0

Numero di animali morti nel mondo a causa dell'industria della carne, del latte e delle uova, da quando hai aperto questa pagina. Questo contatore non include gli animali marini, perché tali numeri sono inestimabili.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.