sostenibilità, risparmio, autoproduzione, esperimenti di decrescita :)

Mozzarella vegan fatta in casa

20160821_195357Continuano i miei esperimenti con i non formaggi, ovvero formaggi vegan senza latte. Qualche giorno fa ho provato a preparare la mozzarella vegan e, al secondo tentativo, posso dirmi soddisfatta del risultato.
Il sapore e la consistenza sono buoni, a metà tra la vera mozzarella e la mozzarella di riso che si trova in commercio (mozzarisella, l’avete mai provata?). Ottima per preparare panini, piadine, pizze e timballi (in forno fonde ma non fila).

Ingredienti per due mozzarelle
> 250 millilitri di latte di riso
> 100 grammi di tofu morbido
> 100 grammi di yogurt di soia
> 75 grammi di olio di cocco inodore
> 2 cucchiai di amido di mais
> un cucchiaio di succo di limone
> due cucchiaini di agar in polvere
> un cucchiaino di sale

Procedimento
Per prima cosa preparate due ciotole medio piccole rivestendole con della pellicola trasparente e procuratevi due mollette: serviranno a confezionare le mozzarelle come nella foto.
Versate poi in una ciotola il latte di riso, il tofu, lo yogurt di soia, il succo di limone e il sale; in una tazzina ponete l’amido e l’agar, aggiungete poca acqua fredda e mescolate bene finché non noterete grumi. Aggiungete l’agar e l’amido agli altri ingredienti nella ciotola e frullate per qualche minuto con un frullatore a immersione. Unite l’olio di cocco e amamlgamatelo al resto degli ingredienti: se la temperatura è inferiore ai 25°C, l’olio di cocco sarà solido, quindi dovrete prima scioglierlo a bagnomaria. Versate il composto in un pentolino e fate cuocere a fuoco basso mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, fino a raggiungere la consistenza di una besciamella molto densa.
Versate la crema nelle due ciotole rivestite e chiudete la pellicola con una molletta, come si vede in foto.
Lasciate intiepidire, infine ponete le ciotole in frigorifero per almeno tre ore, di modo che l’agar gelifichi e faccia solidificare le mozzarelle.

Potete utilizzare le mozzarelle per preparare una caprese vegan, per farcire piadine e panini (ve la consiglio con il carpaccio aromatico di mopur, che è buonissimo), per preparare crostini grigliati al forno oppure sulla pizza fatta in casa. Questa mozzarella ha una consistenza che permette di affettarla o spalmarla e, cotta in forno, fonde grazie all’olio di cocco (purtroppo non fila, non si possono fare miracoli!).

La ricetta della mozzarella vegan fatta in casa è una rielaborazione della mozzarella vegetale che ho trovato in Formaggi vegan di Marie Laforet, libro che ho comprato di recente. La ricetta originale prevede dosi leggermente diverse, aggiunge latte di soia oltre al latte di riso e più olio di cocco: io mi sono trovata meglio con le dosi scritte sopra.
Se provate a farla fatemi sapere :)

Formaggi Vegan
€ 15

Lascia un commento :)






Questo blog è sopravvissuto al trasferimento da Altervista grazie al preziosissimo aiuto di Andrea Beggi. Grazie :)
0 galline
0 tacchini
0 anatre
0 maiali
0 buoi e vacche
0 pecore
0 conigli
0

Numero di animali morti nel mondo a causa dell'industria della carne, del latte e delle uova, da quando hai aperto questa pagina. Questo contatore non include gli animali marini, perché tali numeri sono inestimabili.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.