Frittata di ceci, la ricetta perfetta

Frittata di ceci e insalata
Frittata di ceci

La frittata di ceci è una ricetta vegana, un’alternativa alla frittata preparata con le uova ispirata alla farinata ligure: qualcuno la chiama anche farifrittata o frittata senza uova.

Preparo la frittata di ceci da diversi anni ormai e ho perfezionato la ricetta fino a trovare le dosi giuste e il giusto procedimento per farla perfetta.

Frittata di ceci, la ricetta

Ecco la ricetta della frittata di ceci. Le quantità permettono di preparare una frittata di ceci per quattro persone con poca fame, tre con una fame moderata o per due persone affamate.

Ingredienti
> 150 grammi di farina di ceci
> 300 millilitri di acqua (anche l’acqua di cottura delle verdure va bene, se l’avete)
> verdura di stagione*
> 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
> un cucchiaino di erbe aromatiche essiccate (un cucchaio, se le erbe aromatiche sono fresche)
> sale

* La frittata di ceci si può preparare con diverse verdure tra cui: due cipolle di medie dimensioni tagliate a fette sottili; due porri tagliati a rondelle; fiori di broccolo (-> con il gambo puoi fare il pesto di broccolo, la ricetta è in arrivo); peperoni tagliati a listarelle; asparagi, spinaci o erbette lessate, cotte a vapore o in padella.
In alternativa: puoi preparare la frittata di ceci in versione omelette. Cuocila senza le verdure, cuoci le verdure a parte in padella e usale per farcire l’omelette di ceci.

Procedimento
> Per prima prepara la pastella: in una ciotola setaccia la farina di ceci (-> setacciare la farina eviterà la formazione di grumi), aggiungi un cucchiaio di olio, una presa di sale, erbe aromatiche essiccate o fresche e l’acqua. Mescola molto bene con una frusta a mano e lascia da parte;
> Mentre la pastella rimane in stand-by, pulisci la verdura che hai a disposizione e cuocila in padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e una presa di sale; a seconda della verdura puoi aggiungere erbe, spezie, aglio, peperoncini, pinoli; a cottura ultimata, unisci le verdure alla pastella preparata prima e amalgama bene il tutto;
> Scalda un cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella di medie dimensioni e, una volta caldo, versa il composto; cuoci a fuoco basso con il coperchio per circa 10 minuti, poi gira la frittata e termina la cottura per 5 minuti.
> Fai intiepidire la frittata di ceci prima di servirla. L’abbinamento ideale è con un’insalata (o altra verdura cruda condita con olio e sale) e una fetta di pane integrale.

Consigli per preparare una frittata di ceci perfetta

> La frittata di ceci non deve essere troppo alta: con le quantità in questa ricetta puoi usare una padella da 26 centimetri di diametro per avere un’altezza ottimale.
> Puoi modificare le dosi, ma vanno mantenute le proporzioni: una dose di farina di ceci, due dosi di acqua.
> La frittata di ceci va girata quando appare solida in superficie, altrimenti rischi di rovesciarla; per girarla, capovolgi la padella tenendo saldo il coperchio, poi fai scivolare la frittata dal coperchio alla padella. Per fare questa operazione, è importante che il coperchio sia piatto e liscio.
> Se non hai abilità nel rigirare le frittate, puoi cuocere la frittata di ceci in forno a 180°C per 15-20 minuti: sistema la pastella in una teglia unta e versa un filo d’olio anche sulla superficie.
> La frittata di ceci è più buona se consumata tiepida o fredda, quindi è ottima anche per la schiscetta (in italiano: da portare al lavoro per il pranzo).

 

Buon appetito :)

I commenti sono chiusi