11223905_10207576942524497_7471402473048836837_nOggi sono emozionata, perché sono arrivate le copie del mio ultimo libro fresche di stampa: La salvia tuttofare sarà in libreria dal 22 ottobre.
Ma cosa ci sarà da dire sulla salvia? Me lo sono chiesto anch’io quando l’editore mi ha proposto questo titolo e inizialmente ero un po’ perplessa all’idea di scrivere una monografia sulla salvia. Oggi posso dirlo: tanto, c’è davvero tanto da dire su questa meravigliosa pianta.

Innanzitutto esistono circa mille specie di salvia (ad esempio i semi di chia sono i semi della Salvia hispanica a cui ho dedicato ampio spazio nel libro) e le proprietà della salvia sono tantissime: si va dalla cura delle pelli impure al trattamento dei disturbi legati alla menopausa, dalla tosse ai dolori mestruali.
Inoltre dato il numero elevato di specie, tutte caratterizzate da belle fioriture anche invernali, esiste anche un uso ornamentale sconosciuto ai più. Questo libro, a differenza del primo, ha significato un bel lavoro di ricerca di informazioni, sperimentazioni culinarie e non, e collaborazione con altri esperti che mi hanno dato una grossa mano.

Quindi cosa troverete in questo libro? Un po’ di storia e qualche leggenda sulla salvia, informazioni botaniche, ricette per la salute, culinarie e cosmetiche, gli usi della salvia per la casa, indicazioni relative alla coltivazione e all’uso ornamentale.
Come qualcuno di voi saprà, sto studiando per diventare erborista, quindi la maggior parte di queste 160 pagine sono farina del mio sacco e arrivano fresche fresche dai miei studi, ma ho cercato comunque la collaborazione anche di altre persone per essere sicura di riportare informazioni corrette e precise. Oltre a leggere, studiare e documentarmi ho infatti chiesto l’aiuto di una collega di Università (Mariella, titolare dell’erboristeria L’oca irriverente di Piacenza) per gli utilizzi sulla salute, mentre per la parte cosmetica sono arrivati in mio soccorso i formulatori esperti in cosmesi consapevole de La Saponaria; per quanto riguarda gli utilizzi e le proprietà medicinali della salvia, mi ha aiutata moltissimo il mio attuale compagno (Davide, medico); ho poi inserito delle illustrazioni realizzate da un’altra collega di Università (Simona, alla quale auguro di realizzare un erbario, un giorno).
Le ricette sono tutte esclusivamente vegane perché libri con ricette “tradizionali” ce ne sono in quantità, mentre è difficile che si trovino piatti senza carne, pesce, uova, latte e derivati in volumi che non trattino in modo specifico di dieta vegan. Niente miele o propoli nemmeno nei rimedi per la salute e nei preparati cosmetici. Gli onnivori mi perdoneranno, i vegani apprezzeranno, o almeno spero.
Nel libro trovate anche il procedimento per realizzare il sapone a casa e le ricette delle preparazioni vegetali di base in cucina: seitan, latte di soia, tofu, panna vegetale e besciamella.

Credo di aver fatto un buon lavoro (ed è strano da parte mia ammetterlo); probabilmente mi saranno sfuggiti errori e imprecisioni, ma per la perfezione conto di sfruttare la prossima vita :)
Sono quasi convinta che nel leggere questo volume la salvia vi appassionerà come ha appassionato me mentre lo scrivevo. Ci vediamo il 22 ottobre in libreria: fatemi sapere i vostri pareri qui sul blog o sulla pagina Facebook!