sostenibilità, risparmio, autoproduzione, esperimenti di decrescita :)

Latte di riso fai da te

PICT0112Per rimanere in tema autoproduzione, dopo gli snack per i gatti, condivido una ricetta (questa volta per umani) facile, veloce e economica per preparare il latte di riso, da usare soprattutto come base per varie salse e condimenti veg.

Ingredienti
60 g di riso
1 litro d’acqua

Procedimento
Far bollire l’acqua, aggiungere il riso e lasciarlo scuocere a fuoco basso. Spegnere la fiamma, coprire e far raffreddare. Una volta freddo, aggiungere una presa di sale e frullare con il minipimer, dopodiché imbottigliare il latte filtrandolo con un colino e conservare in frigorifero per tre o quattro giorni. Se il latte è venuto troppo denso lo si può allungare con ulteriore acqua.
Varianti: si può anche lasciare in ammollo il riso in acqua per 24 ore prima di cuocerlo; in questo caso l’acqua dell’ammollo dovrà essere usata per cuocere il riso (altrimenti il latte verrà acquoso). Qualcuno suggerisce di lavare il riso crudo prima di cuocerlo per togliere l’amido. Provate!

Il latte di riso ottenuto può essere bevuto così com’è (o dolcificato) a colazione, ma non è il massimo della bontà; meglio usarlo per preparare maionese, besciamella, al posto della panna e in tutte le preparazioni in sostituzione del latte vaccino.

Per preparare la maionese vegetale servono:
un bicchiere di latte di riso
un cucchiaio di succo di limone o aceto di mele
olio di girasole (possibilmente biologico) e sale
Basta aggiungere l’olio al latte frullando con il minipimer finché non raggiunge la consistenza desiderata, poi salare e aggiungere succo di limone o aceto a piacere (può servirne più o meno di un cucchiaio, dipende dai gusti). Il sapore è molto simile a quello della maionese vera.

Per la besciamella occorrono invece:
50 g di burro vegetale (burro di soia o margarina)
50 g di farina 00
500 ml di latte di riso
Si scioglie il burro in un pentolino, si aggiunge la farina, si mescola bene e si aggiunge il latte freddo. Si porta a bollore mescolando energicamente con una frusta (così non fa i grumi) e quando bolle si toglie dal fuoco, si aggiungono sale ed eventuali spezie (noce moscata, curcuma eccetera).
Si possono preparare dosi maggiori o minori mantenendo le proporzioni tra burro, farina e latte o ottenere una besciamella più densa diminuendo la quantità di latte.

Per ottenere una crema simile alla panna, in genere basta aggiungere al latte di riso un cucchiaino di amido di mais o fecola di patate, che fa addensare il latte.

Che ne dite, provate? :)

Lascia un commento :)






Questo blog è sopravvissuto al trasferimento da Altervista grazie al preziosissimo aiuto di Andrea Beggi. Grazie :)
0 galline
0 tacchini
0 anatre
0 maiali
0 buoi e vacche
0 pecore
0 conigli
0

Numero di animali morti nel mondo a causa dell'industria della carne, del latte e delle uova, da quando hai aperto questa pagina. Questo contatore non include gli animali marini, perché tali numeri sono inestimabili.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.