Ho girato e rigirato in rete, alla ricerca di una soluzione ecologica per un deodorante fai da me. Ho letto varie ricette ma non ne ho trovata nessuna soddisfacente. Quindi ho fatto a modo mio, prendendo spunto un po’ qui e un po’ là e ho creato il mio primo deodorante fai da me.

Ho usato:

– 60 gr di amido di mais (maizena) che ha proprietà assorbenti
– 60 gr di bicarbonato di sodio per evitare la formazione di batteri (e quindi di cattivo odore)
– 5 cucchiai di olio di mandorle dolci puro al 100% come nutriente e per amalgamare
– 15 gocce di olio essenziale di arancio dolce, purificante e per profumare.

Ho mescolato per qualche minuto fino ad ottenere una crema morbida che ora conservo in un barattolo di un ex scrub (l’avevo tenuto perché immaginavo mi sarebbe potuto servire). Ho ricavato 100 ml di prodotto naturale, ecologico ed economico, che non farà male nè alla mia pelle nè all’ambiente. Ne va messo un velo sulla pelle (più si abbonda, più tenderà a sbriciolarsi). Va detto che l’olio essenziale di arancio dolce potrebbe causare allergie, quindi chi ha la pelle delicata dovrebbe optare per altri olii (in genere si usano il patchouli o meglio ancora il tea tree, che ho scoperto fungere da conservante).

Sono soddisfatta, mi piace molto mescolare insieme ingredienti (tra l’altro semplici da trovare) e creare delle piccole magie. Vorrei provare altre ricette, possibilmente in stick per comodità e senza bicarbonato,  perché non mi sono tanto chiari gli effetti della produzione di questo ingrediente. Non vedo l’ora che sia sabato, per imparare a fare tanti altri cosmetici, chiarire alcuni dubbi e avere qualche base in più per sperimentare nuove ricette.