sostenibilità, risparmio, autoproduzione, esperimenti di decrescita :)
Falafel

Falafel

Dopo il vegbab, potevano mancare i falafel? No, non potevano. La ricetta è di Clarissa e, fidatevi, sono i migliori falafel di sempre. Io ho tentato più volte di prepararli e posso dire che: con i ceci in scatola non riescono; senza un ottimo robot da cucina (o in alternativa senza il passaggio con il [Continua a leggere]

Latte di riso fai da te

Latte di riso fai da te

Per rimanere in tema autoproduzione, dopo gli snack per i gatti, condivido una ricetta (questa volta per umani) facile, veloce e economica per preparare il latte di riso, da usare soprattutto come base per varie salse e condimenti veg. Ingredienti 60 g di riso 1 litro d’acqua Procedimento Far bollire l’acqua, aggiungere il riso e [Continua a leggere]

Snack fai da te approvati dai miei gatti

Snack fai da te approvati dai miei gatti

Sono sparita ma vi assicuro che sono ancora viva. Studio molto (ho preso trenta in chimica, quindi fidatevi, studio molto) e cucino abbastanza. Prima o poi posterò qualche ricetta per umani, questa volta accontentatevi di un manicaretto per i gatti. Ispirata da questo post su GreenMe, mi sono cimentata in una ricetta per preparare dei [Continua a leggere]

Tra il dire e il fare c’è di mezzo la volontà

Tra il dire e il fare c’è di mezzo la volontà

Questo post avrei dovuto scriverlo a settembre, e sarebbe stato un post di buoni propositi e belle speranze; poi per vostra fortuna il blog è imploso, e le cavallette e tutto il resto non hanno permesso che io riuscissi a scrivere nulla. Quindi niente buoni propositi, perché nel frattempo (incredibile), sono diventati fatti. Successivamente il [Continua a leggere]

Mollo il lavoro (in banca): storie di dowshifting – II parte

Mollo il lavoro (in banca): storie di dowshifting – II parte

Ecco finalmente la seconda e ultima parte dell’intervista di Cinzia (qui la prima parte per chi se la fosse persa) che ha risposto ad altre domande che le ho fatto riguardo alla sua decisione di mollare il lavoro in banca. Per dedicarsi a cosa? C’è un progetto dietro alla sua decisione o è stata frutto [Continua a leggere]

Mollo il lavoro (in banca): storie di downshifting – I parte

Mollo il lavoro (in banca): storie di downshifting – I parte

Un paio di mesi fa, grazie alla mia “attività” di autoproduttrice di saponi e cosmetici ho conosciuto Cinzia. Cinzia è una donna, una mamma, una creativa che esprime la propria creatività attraverso il lavoro a maglia e la tintura naturale delle fibre. Fin qui non ci sarebbe stato niente di strano, se non fosse che [Continua a leggere]

Le eco-fatiche su Ecoradio

Le eco-fatiche su Ecoradio

Vi ricordate quando ho rinunciato al frigorifero per un mese? Sono passati già due anni dall’inizio del mio progetto di eco-rinunce, ma l’argomento pare desti ancora domande e curiosità. Ieri è andata in onda una mia intervista su Ecoradio, durante la trasmissione di Francesco Pompilio; abbiamo parlato delle mie dodici eco-fatiche [Continua a leggere]

 Page 1 of 30  1  2  3  4  5 » ...  Last » 

Le 12 (eco) fatiche

Il progetto è quello di rinunciare ad una cosa al mese, per dodici mesi.
A partire dal 1° maggio porterò avanti una rinuncia per 30 giorni, al termine dei quali valuterò se il sacrificio è risultato applicabile alla vita di tutti i giorni oppure impossibile.
A quel punto, deciderò se persistere o meno, oppure se optare per una via di mezzo. Del resto, per sapere se una cosa è indispensabile bisogna prima privarsene.

Mi trovi anche qui

Il mio libro :)


Scrivimi :)

info[at]ideetascabili.it

Sostieni ideetascabili



Archivio delle idee

0 galline
0 tacchini
0 anatre
0 maiali
0 buoi e vacche
0 pecore
0 conigli
0

Numero di animali morti nel mondo a causa dell'industria della carne, del latte e delle uova, da quando hai aperto questa pagina. Questo contatore non include gli animali marini, perché tali numeri sono inestimabili.

Questo blog è sopravvissuto al trasferimento da Altervista grazie al preziosissimo aiuto di Andrea Beggi. Grazie :)
offerte online ecologiche
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.